Tragedia a Noto, 3 morti per il maltempo: arrestato il conducente della Y10

Siracusa, Archivio

NOTO. È stato arrestato dalla polizia il guidatore della Y10 finita nel fiume Asinara in cui sono morte due donne e una bambina di sette anni. La Procura di Siracusa gli contesta una grave negligenza nella guida dell'auto, configurabile con il reato di omicidio colposo plurimo.


L'arrestato è Antonino Restuccia, 32 anni, infermiere professionale che lavora a Milano, cugino della bambina di sette anni morta nell'incidente. L'uomo, su disposizione della Procura di Siracusa, è stato condotto nella casa circondariale di Cavadonna. Il provvedimento è stato
eseguito dalla squadra mobile della Questura di Siracusa in collaborazione con i commissariati di Avola e Noto.     

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati