Avola, sì all’illuminazione pubblica per via Fontana "Miglioriamo la qualità di vita della zona"

La collocazione dei dieci corpi illuminanti per la zona di contrada Fontana fa parte degli interventi di riqualificazione voluti dall’amministrazione comunale
Siracusa, Archivio

AVOLA. Dieci corpi illuminanti nel tratto terminale di via Fontana, lungo il tratto che costeggia le case popolari, sino allo svincolo con la circonvallazione Avola-Noto. È questo uno degli ultimi interventi messi in campo dall'amministrazione Cannata nella zona terminale di via Fontana, dove fino a qualche mese fa e comunque fino al periodo estivo scorso il tratto da anni era un luogo utilizzato per disfarsi di ogni tipo di rifiuti inerti e speciali, divenendo una discarica a cielo aperto e da anni inspiegabilmente tollerata. Dopo mirati interventi anche questo fenomeno di degrado urbano è stato debellato diversi mesi fa è l’amministrazione ha spostato in un'altra zona la fila di cassonetti che vi erano installati. La collocazione dei dieci corpi illuminanti già in parte installati, diventano per la zona di contrada Fontana la continuazione dei programmati interventi di riqualificazione del territorio, che in questo caso significa anche un miglioramento per la sicurezza del quartiere, sia dal punto di vista dell'ordine pubblico, che della viabilità e del traffico urbano, consentendo ai residenti di potere transitare anche a piedi in condizioni di sicurezza nelle ore serali nei tratti interessati.
«Un altro intervento, fra gli altri in programma, - fa sapere il sindaco Canata assieme all'assessore alla Manutenzione e Arredo Urbano, Simona Loreto - riguarderà prossimamente il punto di raccolta differenziata allocato ai lati della circonvallazione. In questo caso intendiamo intervenire illuminando adeguatamente il sito con l'installazioni di idoneo corpo illuminante e approntando un sistema di videosorveglianza per mettere ulteriormente in sicurezza la zona e prevenire eventuali abusi. In oltre, un sistema di videosorveglianza verrà collocato nel punto di raccolta di rifiuti differenziati ubicato lungo la strada provinciale Avola-Bochini-Noto». «Uno dei nostri obiettivi è riqualificare le zone della città che presentavano e presentano ancora particolari criticità e in alcuni casi un completo degrado - conclude il sindaco -. Soluzioni alle problematiche ci saranno, oltre a quelle poste in via Fontana, anche per contrada Naca, via Catania, corso Indipendenza e contrada Riscica, per garantire il giusto decoro urbano e sicurezza per i residenti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X