Si spacciano per ispettrici delle Poste, a Lentini furto in casa di un’anziana

Siracusa, Archivio

LENTINI. Una pensionata di Lentini è stata truffata da due donne che si sono spacciate per ispettrici delle Poste italiane che dovevano comunicare all'anziana l'ottenimento dell'aumento della pensione. L' episodio si è verificato, lunedì mattina, ma solamente ieri la signora avrebbe denunciato l'accaduto alle forze dell'ordine. Le due donne ben vestitei e con accento settentrionale, secondo la ricostruzione fatta dall'anziana pensionata, avrebbero suonato alla porta cercando di convincerla a consegnarle il libretto della pensione per avviare l'iter burocratico per ottenere l'aumento deciso dalle Poste italiane. Ma prima di avviare tutte le pratiche burocratiche bisognava accertare la documentazione in possesso della pensionata.
La vittima S.R., 75 anni, le ha fatti sedere nel soggiorno ed è andata a prendere il libretto della pensione. Le due false ispettrici delle Poste hanno, così, fatto finta di avviare le pratiche e, mentre una avrebbe iniziato a spiegare tutto l'iter burocratico, l'altra si sarebbe allontana rovistando nella camera da letto prelevando dai cassetti quasi duemila euro e oggetti in oro. Dopo aver salutato l'anziana, le due donne si sarebbero allontanate dalla zona del quartiere Sorpafiera. Quando le due donne sono andate via, l'anziana ha capito di essere stata truffata e anche derubata, denunciando quanto era accaduto alle forze di polizia. Gli investigatori hanno avviato una serie di indagini per ricostruire i tratti somatici delle due truffatrici ed istituito una serie di posti di blocco ma senza esito.
Non è la prima volta che a Lentini si verificano truffe ai danni di anziani. Lo scorso anno due falsi assistenti sociali hanno truffato una decina di ignari anziani con l'escamotage dell'assistenza domiciliare fornita da diversi enti, in passato ci sono state anche falsi assicuratori e funzionari dell'Inps che avrebbero agito nella zona. «Fate attenzione quando suonano al citofono e si presenta gente che si spaccia per ispettori, funzionari e impiegati di enti vari - raccomandano gli agenti -. Se avete sospetti chiamate subito le forze dell'ordine».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook