Avola, refezione scolastica: appalto assegnato La fornitura dei pasti per 850 bambini

AVOLA. Conto alla rovescia da ieri per l'avvio del servizio di refezione scolastica nelle scuole materne comunali, statali e le classi a tempo pieno delle Primarie. Ad usufruire del servizio mensa comunale nelle scuole sono quest'anno circa 850 bambini tra materne ed elementari. Ieri pomeriggio al Comune, infatti, si è finalmente conclusa dopo tre mesi dalla prima seduta la gara di appalto per l'affidamento del servizio di refezione scolastica per il triennio 2013/2016, la prima delle otto sedute svolte risale al 14 novembre scorso. La commissione di valutazione composta da due commissari esterni ed il presidente interno (il vice-segretario del Comune Maria Grazia Distefano), ieri al termine della procedura delle buste contenente le offerte economiche delle cinque ditte partecipanti e rimaste in gara, ha proclamato per il maggior punteggio ottenuto la ditta vincitrice dell'appalto, la prima classificata con 96,21 punti su cento, l'Associazione temporanea d'impresa formata dalla ditta Nuova Cucina Siciliana di Palermo e dalla Società Cooperativa Airone di Marsala, che ha praticato il ribasso sul prezzo a base d'asta del 10,40 per cento, sull'importo complessivo di 1.534.675,88 euro. Seconda classificata col punteggio di 91/100 si è classificata la ditta Ristora Food & Service srl di Catania e terza l'Ati composta da Cot di e Gemeaz Elior Spa di Palermo (72,32 punti). Le altre due ditte (Hospital Service e Cns Consorzio Stabile nazionale), ammesse a questa fase, sono state escluse dalla commissione per motivi di non conformità al bando di gara delle offerte presentate. Alla aggiudicazione provvisoria della gara di appalto del servizio, da parte della commissione giudicatrice delle offerte, seguirà adesso la procedura di legge della pubblicazione del verbale per 30 giorni e la successiva procedura della consegna dell'appalto alla ditta vincitrice, che è la stessa che ha svolto il servizio nell'ultimo quadriennio. Per accelerare i tempi dell'avvio della mensa nelle scuole, ricorsi permettendo, l'amministrazione comunale adesso potrebbe decidere per la consegna sotto la riserva di legge. Anche per recuperare il tempo perduto di certo per le lungaggini della gara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati