Lentini, le lezioni al freddo Protesta all’istituto Nervi

LENTINI. Manca il gasolio per riscaldamenti e gli studenti, ieri mattina, hanno deciso di saltare le lezioni. La protesta è scattata al Geometra «Nervi» di Lentini. I ragazzi, quasi tutti quindicenni, da una settimana hanno chiesto al dirigente scolastico di comunicare ai tecnici della Provincia di acquistare il gasolio per provvedere al funzionamento dei riscaldamenti. Così sessanta studenti di tre classi hanno protestato assentandosi dalle lezioni. Un sit-in davanti all'ingresso del polivalente scolastico, quello organizzato dai ragazzi del Geometra, che alle 8,30 si sono riversati all'esterno, chiedendo che la preside Giuseppina Sanzaro intervenisse al più presto per risolvere il problema. I ragazzi per resistere al freddo durante le lezioni, in questi giorni per seguire le lezioni in classe si sono coperti con cappotti e sciarpe. «Le Province hanno tagliato i fondi per i riscaldamenti nelle scuole - ha detto Claudio Sortino, rappresentante di classe - e da noi i termosifoni sono ancora spenti. Non è possibile stare in aula cinque ore con i giacconi». I ragazzi hanno chiesto che la preside, davanti a loro, prendesse contatti con la Provincia per chiedere l'acquisto del gasolio e l'attivazione immediata dell'impianto di riscaldamento. Terminata la protesta gli studenti sono tornati in classe per seguire le lezioni. «Per evitare il problema in attesa dell'arrivo del gasolio - spiega il vice preside del IV Istituto superiore scolastico Pierluigi Nervi, Renato Marino - abbiamo utilizzato le aule del laboratorio. E' un problema visto che le Province sono state eliminate. Abbiamo inviato una dettagliata documentazione ai funzionari, ma ancor'oggi non hanno provveduto al rifornimento del gasolio. Abbiamo chiesto ai ragazzi di non perdere le lezioni per evitare problemi». Gli studenti, oggi, effettueranno un sit-in per sollecitare la risoluzione del problema.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati