Canicattini, lo svincolo per l’autostrada «Completare i lavori sulla Maremonti»

CANICATTINI. Completare i lavori di realizzazione dello svincolo sulla Maremonti entro i tempi previsti. Sono passati tre anni dall’avvio degli interventi di costruzione dello svincolo della provinciale 14, che collega i comuni della zona montana come Canicattini, all’autostrada per Catania, ma non sono stati ancora completati.
Dopo gli interventi che la Provincia ha realizzato nella primavera dello scorso anno sull’asse viario della strada, gli interventi da parte del «Cas» sullo svincolo dovevano essere completati entro pochi mesi, almeno quelli relativi al primo tratto.
A sollecitarne il completamento è il deputato regionale Vincenzo Vinciullo. «Lunedì mattina l’assessore Bartolotta riunirà i vertici del consorzio - annuncia Vinciullo - per chiedere quale sia il crono -programma dei lavori per la loro conclusione e poter così recuperare sugli eventuali ritardi accumulati».
I lavori per realizzare lo svincolo sono stati appaltati nel gennaio del 2010, ma passarono molti mesi prima dell’inizio del cantiere a causa di un ricorso da parte di una ditta esclusa e per le operazioni di esproprio dei terreni.
Poi l’inizio dei lavori, la successiva chiusura della Maremonti e gli enormi disagi che la scorsa estate ci sono stati su questo tratto dell’autostrada, per le code all’altezza dello svincolo.
«Occorre accelerare i lavori - aggiunge Vinciullo - e realizzare il ponte sul canale Scandurra che serve a collegare il sottopasso autostradale con la provinciale, anche perché con la stagione delle piogge i lavori rischiano di rallentare».
Da qui l’appello del deputato che si è rivolto direttamente all’assessore regionale alle Infrastrutture Antonino Bartolotta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati