Viale Indipendenza ad Avola, piazza nel degrado I residenti: «Qui la legge non esiste»

AVOLA. Non c'è pace, almeno nelle ore serali e notturne non solo del fine settimana, per i tanti residenti della zona che circonda la piazzetta del viale Indipendenza. Paura e protesta per i residenti che tornano a gridare con forza affinché le istituzioni pubbliche, dal Comune alle forze di polizia, intervengano per mettere fine una volta per tutte a "liberare" la zona di notte dall'assalto di tanti giovani che si riuniscono a gruppi all'interno della piazzetta lasciata al buio per il malfunzionamento dei pali della pubblica illuminazione, trasformandola in un luogo nascosto anche per bere alcolici e assumere sostanze stupefacenti. Una situazione legata alle azioni di vandalizzazione e distruzione degli arredi installati all'interno dello spazio a verde pubblico, dalla panchine ai giochi per i bambini. E in più c’è il disturbo della quieta pubblica a causa degli schiamazzi e bivacchi dei giovani dentro la piazzetta, anche a bordo di ciclomotori con i quali girano attorno ai vialetti pieni di sassi e rifiuti ai lati. Insomma, una situazione di disagio da tempo insostenibile per i residenti della zona che nell'arco di due anni hanno inviato ben quattro esposti-denuncia agli organi competenti, dalle forze dell'ordine locali alla Prefettura.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X