Augusta, il recupero di Palazzo San Biagio Si stringono i tempi per riaprirlo

AUGUSTA. Manca solo l’installazione di un sollevatore per disabili per consentire così a tutti di arrivare fino all’auditorium «Don Paolo Liggeri» che si trova al primo piano, per inaugurare e riaprire di nuovo al pubblico palazzo San Biagio, l’immobile di proprietà comunale di via Roma, in piano centro storico, che ospita al piano terra anche il consiglio comunale. Il palazzo è chiuso da diversi mesi per i necessari interventi di ristrutturazione e di messa a norma, che si sono conclusi e che faranno sì che la struttura possa diventare un “laboratorio permanente” per lo svolgimento di attività teatrali e artistiche. «Sono stati già ultimati gli interventi di messa a norma dell’impianto elettrico, è stato rifatto il pavimento e i servizi igienici, sono state ridipinte le pareti e sono stati acquistati nuovi arredi, – ha fatto sapere il prefetto della commissione straordinaria Maria Carmela Librizzi - stiamo acquistando anche un sollevatore per disabili e tra breve riapriremo al pubblico il palazzo San Biagio che diventerà un luogo di aggregazione giovanile per la creazione di momenti di aggregazione culturale in cui i giovani possono esprimere la propria creatività». Gli interventi di sistemazione dell’immobile che, da quando è chiuso anche il teatro comunale, era rimasto l’unico luogo dove organizzare convegni e fare degli spettacoli sono stati realizzati grazie ad una parte dei fondi del progetto «La città del futuro a misura di giovani», approvato dalla Regione nel 2010 e cofinanziato dal Comune. Con una parte di questi fondi, inoltre la commissione straordinaria del Comune ha acquistato anche materiale informatico, audio-video e strumenti musicali tra cui un pianoforte che verranno sistemati in una sala del palazzo comunale di piazza d’Astorga che diventerà laboratorio musicale per i più giovani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati