Ortigia, in arrivo oltre un milione di euro

Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Dalla Regione attesa una pioggia di finanziamenti per il centro storico di Ortigia e per l’Istituto nazionale del Dramma antico. In primo piano il finanziamento della legge speciale per Ortigia dopo il via libera della commissione Bilancio che ha approvato lo strumento finanziario della Regione. «Un milione e trecento mila euro in tutto - ha detto il deputato regionale del Pdl Enzo Vinciullo, autore dell’emendamento di riferimento - che dovranno essere utilizzati per i contributi ai privati che intendono recuperare immobili del centro storico. Una somma piuttosto significativa se si considera che lo scorso anno il finanziamento delle legge speciale per Ortigia non aveva valicato la soglia dei 300 mila euro. I contributi - ha aggiunto Vinciullo - dovranno essere erogati sulla base di una graduatoria ormai ferma da diversi anni proprio per la carenza di fondi».
Per l’Istituto nazionale del Dramma antico, impegnato nell’organizzazione della stagione del centenario, è stato invece previsto uno stanziamento di 753 mila euro. «Con l’emendamento che ho presentato e che è stato approvato - ha detto l’ex assessore comunale - si da una boccata d’ossigeno all’Inda, in un momento in cui tra l’altro si temeva il taglio ai fondi».
Nell’elenco degli emendamenti approvati anche quello che interessa i lavoratori dell’ex Sotis cavi o ex Pirelli. «Per i 18 ex lavoratori Pirelli - ha precisato Vinciullo - è stato approvato un emendamento che stanzia 250 mila euro in tutto».
«Si tratta di lavoratori alle dipendenze del Comune di Siracusa - ha spiegato l’esponente del centrodestra - e che per tutto il 2014 potranno in questo modo continuare a ricevere lo stipendio».
Spazio anche a categorie ”fragili” del territorio. Come i malati talassemici. «Abbiamo previsto uno stanziamento su tutto il territorio regionale - ha precisato l’esponente del Pdl - di oltre 9 milioni e 300 mila euro. La provincia siracusana conta oltre 200 malati talassemici che per il prossimo anno potranno fare affidamento su un vitalizio mensile di 507 euro. Inoltre un milione e 600 mila euro è stato destinato all’associazione regionale ”Allevatori della Sicilia” che sono sul territorio siracusano conta 20 lavoratori».
Vinciullo ha quindi focalizzato l’attenzione su una serie di provvedimenti varati in sede di commissione Bilancio come lo stanziamento di 2 milioni di euro per il Ciapi, i 300 mila euro destinati a oratori, consultori e istituzioni scolastiche, e lo stanziamento di 873 mila euro per il cosiddetto bonus bebè. «È stata anche rifinanziata - è stato precisato - la legge contro la violenza alle donne per un importo totale di 392 mila euro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X