Castello Tafuri a Pachino, iniziati i lavori Oltre 2 milioni per recuperarlo

PACHINO. Quindici anni in cui è stato abbandonato, vandalizzato, depredato e distrutto. Ma da venerdì sono cominciati i lavori di riqualificazione che "resusciteranno" il castello Tafuri. Già dalla corsa settimana è stato chiuso il muro di cinta per vietare l'accesso a tutti coloro che, attratti dall'incantevole e misterioso castello abbandonato, ne hanno approfittato negli ultimi anni per visitarlo o utilizzarlo come set fotografico. Per la riqualificazione del castello, fatto costruire dalla famiglia Belmonte negli anni '30 e poi acquistato nel dopoguerra dai Tafuri, saranno necessari 2 milioni e mezzo di euro. Denaro ottenuto da un progetto finanziato con i Fondi strutturali regionali, uno dei sei di tutta la provincia di Siracusa, di cui fa parte anche il villaggio Capo Passero, a cui sono stati destinati 6 milioni di euro.

Negli ultimi tre lustri il castello è stato abbandonato e poi saccheggiato: tutto ciò che si trovava al suo interno è stato rubato. Nel corso degli anni è stato distrutto dai vandali e dal tempo, ed adesso si trova in condizioni fatiscenti e rischia il crollo. Nei periodi estivi è anche stato utilizzato come area di campeggio. È anche finito in vendita tra i "gioielli" proposti da una agenzia immobiliare sul proprio sito web, ed ha attirato l'interesse di personaggi famosi, due in particolar modo, entrambi appartenenti al mondo della Formula 1: Flavio Briatore e l'ex pilota della Ferrari, il pluriiridato, Michael Schumacher. Un affare che Briatore rifiutò, pare, per l'eccessivo costo economico dell'operazione, mentre quella dell'ex ferrarista e sette volte campione del mondo di Formula 1 fu poco più di un apprezzamento fatto per la posizione e la maestosità della struttura, durante un viaggio nel sud est del Siracusano. Ma non si concretizzò alcuna vendita.

Il castello è anche stato legato, soprattutto negli ultimissimi anni, ad alcune voci su presunti riti satanici che sarebbero stati celebrati nei mesi invernali. Adesso sono cominciati i lavori che restituiranno il vecchio splendore al Castello Tafuri, dopo anni di abbandono di una struttura che si erge in uno degli scorci più incantevoli della Sicilia. Gli uffici comunali del palazzo di via Lucio Tasca hanno già rilasciato le concessioni edilizie necessarie per i lavori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati