La videosorveglianza per i parchi di Priolo

Siracusa, Archivio

PRIOLO. L'amministrazione comunale dice sì al progetto per l'installazione di un impianto di videosorveglianza nei parchi rimessi a nuovo negli ultimi mesi in paese. Stanziati 40 mila euro per l'allestimento dell'impianto che sarà collegato con le centrali operative delle forze dell'ordine. I parchi interessati sono quello alle spalle del palazzo municipale che si estende su un'area di oltre 7 mila metri quadrati, l'area riqualificata antistante la basilica paleocristiana di San Foca, piazza Reno e il parco Senia. Ma un'attenzione contro i ripetuti atti di vandalismo sarà rivolta anche a tutte le piazze del paese. Nei mesi scorsi l'amministrazione comunale aveva siglato un protocollo d'intesa con le forze dell'ordine per rafforzare i controlli ed evitare i frequenti atti di danneggiamento ai parchi giochi riservati ai bambini. "Abbiamo deciso di intervenire per mettere fine ai ripetuti atti vandalici che hanno danneggiato le strutture su cui avevano speso importanti risorse - ha detto il sindaco di Priolo, Antonello Rizza - e per evitare che questi atti continuino a verificarsi. In alcuni parchi hanno anche rubato le altalene. Si tratta di situazioni a cui va messo un argine perché penalizzano l'intera comunità".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook