Siracusa, mafia: sequestrati beni per 150mila euro

Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Beni per 150mila euro, riconducibili  a Nunzio Salafia, ritenuto esponente del clan Aparo-Trigila,   sono stati sequestrati da militari della guardia di finanza di  Siracusa. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale del  capoluogo Aretuseo, su richiesta dalla Dda della Procura di  Catania e riguarda un panificio e un supermercato. Sequestrati  anche i conti correnti intestati alle due attività commerciali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook