Augusta, la villa comunale danneggiata dai vandali

Siracusa, Archivio

AUGUSTA. La villa comunale di Augusta sempre più preda di vandali, ma forse anche di ladri che agiscono indisturbati. Qualcuno nottetempo, infatti, tra i vialetti alberati, che si trovano a pochi passi dall' ufficio elettorale del Comune, ha pensato bene di sfilare un intero lampione in ghisa dal suo supporto interno, che è rimasto da solo a reggere insieme ai fili della luce che sono stati tagliati e lasciati scoperti, rappresentando così un reale e grosso pericolo perchè potrebbero facilmente essere toccati e venire a contatto con qualche bambino. Il lampione e quello che ormai ne rimane si trova, infatti, vicino all'area del parco giochi dei giardini pubblici, che è frequentato ad ogni ora del giorno dai più piccoli. Il problema è già stato segnalato ieri alla polizia municipale da un cittadino che si è accorto dei fili scoperti e ha inoltrato una formale segnalazione ai vigili. Nella stessa zona della villa, inoltre, da almeno un mese una grossa lampada che riveste un lampione della luce è stata smontata da qualcuno ed è finita dentro un'aiuola, dove si trova ancora abbandonata, mentre la notte scorsa un'altra lampada in piazza Castello, a poca distanza dalla statua del Milite ignoto è stata mandata in frantumi dai vandali che hanno lasciato i pezzi sparsi a terra, così come si trovavano ancora ieri mattina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook