Priolo, avvertimento a colpi di fucile per un consigliere comunale

PRIOLO. Prima l’attentato incendiario rivolto probabilmente al sindaco Antonello Rizza e poi un avvertimento a colpi di fucile nei confronti del consigliere comunale Sebastiano Lombardo. È ormai un clima di grande tensione quello vissuto a Priolo dove la notte tra sabato e domenica ha fatto registrare non solo il rogo in via Sebastiano Santo, accanto l’abitazione del primo cittadino, ma anche una intimidazione rivolta al consigliere di maggioranza, eletto nella lista «Orgoglio priolese» e titolare di una ditta di trasporti. Sulla vicenda stanno indagando gli uomini del commissariato di Priolo, guidati da Fabrizio Fazio.

Secondo quanto spiegato dalla polizia poco dopo le 2, in via Giusti, sono stati esplosi due colpi di fucile contro la saracinesca del garage di proprietà di Lombardo. Sul posto sono poi arrivati i poliziotti che hanno avviato le indagini ascoltando anche lo stesso consigliere che però non avrebbe saputo spiegare chi possa aver messo in atto l’intimidazione. Proseguono invece le indagini, da parte dei carabinieri, sull’incendio del portone di un’abitazione in via Sebastiano Santo. La pista privilegiata resta ancora quella di un messaggio al sindaco che dovrebbe essere sentito nelle prossime ore.

Dopo i due episodi a Priolo, intanto, è il sindaco di Melilli, Pippo Cannata a chiedere «un confronto con il prefetto alla presenza dei sindaci della provincia per affrontare la recrudescenza degli attacchi avvenuti nell'ultimo periodo contro i primi cittadini». Per Cannata «è preoccupante l'esasperazione della gente perchè ci troviamo davanti un problema che, se non adeguatamente affrontato, potrebbe avere una risonanza travolgente». Il sindaco di Melilli, nell'esprimere solidarietà al primo cittadino ci Priolo, ha anche ricordato le minacce subite nei giorni scorsi dal sindaco di Avola, Luca Cannata. «I sindaci - sostiene il primo cittadino di Melilli - sono divenuti l'unico presidio per i cittadini rispetto ad uno Stato che si dimostra sempre più distante e con sconcerto ed apprensione ho appreso la notizia dell'incendio appiccato la scorsa notte nei pressi dell'abitazione del sindaco di Priolo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati