Avola, minacce di morte per il sindaco Cannata

Siracusa, Archivio

AVOLA. "Ci stai massacrando di tasse, a distanza di pochi giorni mi hai mandato 400 euro di bollette. Io sono disoccupato. Vergognati. Lo Stato aiuta tutti questi bastardi che sbarcano in Sicilia e gli stanno dando 35 euro al giorno, cellulari, schede e sigarette gratis. Giuro che ti uccido. Ti sparo 10 colpi di pistola." L'inquietante minaccia di morte è arrivata per posta venerdì scorso al municipio. Destinatario il sindaco, Luca Cannata.
UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati