Pd, a Siracusa doppio congresso per avere due segretari

Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Due congressi provinciali e due segretari. È la situazione che si è venuta a creare anche a Siracusa, dove ieri sera l'assise congressuale provinciale del Partito democratico si è sdoppiata. Bersaniani e area Dem, nel salone delle conferenze dell'hotel Minareto, lussuoso resort appena fuori città, hanno acclamato Carmen Castelluccio, consigliere comunale a Siracusa, militante di lunghissimo corso del partito. Castelluccio nei congressi di comunali e di circolo (laddove non sono stati sospesi) aveva ottenuto la maggioranza dei delegati. Renziani e area Letta - che per settimane hanno battagliato con le altre due componenti su modalità di tesseramento e svolgimento dei congressi investendo di ricorsi a raffica la Commissione di garanzia - si sono invece ritrovati alla stessa ora nel salone della parrocchia di San Corrado Confalonieri, nel popoloso rione di Mazzarrona, acclamando segretario provinciale Liddo Schiavo, matrice socialista, sino ad alcune settimane fa assessore comunale alle politiche sociali nella giunta del capoluogo guidata da Giancarlo Garozzo, carica dalla quale si era dimesso (ma, secondo le altre aree del Pd troppo tardi, tanto da essere ritenuto da queste incandidabile) proprio per correre alla segreteria provinciale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X