Lentini, la parrucchiera morta sulla 194 Commozione e lacrime per Manuela

LENTINI. Un’intera città in lacrime ha dato l’ultimo saluto a Manuela Musco, la parrucchiera trentasettenne di Lentini, deceduta mercoledì, in seguito ad un incidente stradale avvenuto sulla Statale «194» che collega Catania a Ragusa, in contrada Barbagianni. La donna era a bordo di una Fiat «Punto» ed andava verso Lentini, dove risiedeva in via Matteotti. La sua auto si è scontrata contro un Tir che viaggiava in direzione opposta. Ieri è stato il giorno del dolore immenso per i figli, i genitori, i familiari, i parenti e gli amici della donna. Il rito funebre è stato celebrato da don Claudio Magro nella chiesa di San Francesco di Paola. La morte di Manuela Musco ha scosso l’intera comunità lentinese che si è stretta attorno alla famiglia, che è molto conosciuta in città. In chiesa anche alcuni docenti dell’Istituto Alberghiero, la scuola frequentata dalla figlia. «Non ci sono parole – ha detto nell’omelia don Claudio Magro – per poter descrivere il dolore per la morte di Manuela. Il silenzio e la fede ci potranno sostenere in questo momento triste per la nostra comunità. La nostra Manuela, oggi, nella giornata che la chiesa celebra i Santi è accanto alla Madonna. Manuela, mamma coraggiosa, aveva tanti progetti, tantissimi sogni, desideri che non ha potuto realizzare, ma adesso li potrà realizzare al cospetto di Dio». Il feretro, dopo la benedizione, portato a spalla dagli amici, ha attraversato via Conte Alaimo fino in piazza Oberdan. A seguirlo un corteo di oltre trecento persone. Durante il tragitto un silenzio irreale ha accompagnato l’ultimo viaggio di Manuela Musco. Poi un lungo applauso

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X