Rosolini, il centro commerciale da realizzare Sindaco e negozianti a muso duro

ROSOLINI. Incontro intenso quello svoltosi nell’aula consiliare di via Roma tra il sindaco Corrado Calvo ed i commercianti di Rosolini. Tema trattato la della costruzione del centro commerciale. Circa due ore e mezzo di confronto nel quale non è mancato il dialogo in aula anche se le posizioni, alla fine, sono rimaste invariate: da una parte i commercianti contrari alla nascita del centro, dall’altra il sindaco convinto che bisogna adempiere all’ordinanza del Tar in quanto non ci sarebbero motivazioni urbanistiche adeguate per continuare con no.


“A questo punto, continuare a dire no porterebbe solamente a risarcimenti sia il Comune sia me stesso -ha detto Calvo -. Il progetto della Mapi ha tutti i pareri e tutti i requisiti perfettamente in conformità con il piano urbanistico. Ho valutato minuziosamente tutta la documentazione. È chiaro che se dovesse essere realizzato metteremmo in atto le garanzie per limitare le chiusure alle attività del centro della città”.


Una promessa di “garanzie” che però basta ai commercianti. “Il sindaco non ha trovato motivazioni urbanistiche perché non le ha cercate -ha detto Alessandro Frasca-. Daremo noi le motivazioni urbanistiche e voglio ricordare che il problema “centro commerciale” è stato già affrontato dal consiglio che ha detto per ben due volte “no”. Oggi non bisogna più votare la lottizzazione ma c’è solo il problema di integrare quei “no” con le motivazioni mancanti. Sta di fatto che tutta la vicenda ci sembra fumosa visto il repentino cambiamento di idea del sindaco Calvo e del suo gruppo”. Fer.Pe.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati