Portopalo, si inceppa il distributore Corsa per il pieno rubando la benzina

PORTOPALO. Bastava fermarsi al distributore automatico ed il pieno era gratis. L’unico «obbligo» era quello di fare rifornimento di benzina nel cuore della notte. E farlo in fretta.
Un guasto al distributore automatico della pompa di benzina dell’Agip, tra le vie Cammisuli e Garrano, ha causato furti continui di benzina durante tutta la notte, tra mercoledì e giovedì. Stando a quanto emerso dai primi controlli, i danni ammonterebbero a più di 4 mila euro.
Una vicenda grottesca, che ha visto sfortunato protagonista il cinquantaseienne gestore dell’unico distributore automatico del paese marinaro. È stato lui stesso ad accorgersi, giovedì, che c’era qualcosa che non andasse. Infatti, quando ha fatto il rendiconto della giornata, nel bilancio tra carburante erogato e denaro incassato c’era un ammanco di più di 4 mila euro. Rimasto di stucco, ha tentato di capire cosa non quadrasse. Così, ha iniziato una approfondita verifica dell’impianto e si è accorto che c’era il distributore automatico che era andato in tilt.
In pratica, dopo la chiusura del mercoledì, l’automatico durante la sera aveva cominciato a funzionare male, inceppandosi più volte fino a non attivarsi completamente. Così, è stata bypassata l’erogazione del carburante attraverso l’inserimento di banconote nel dispositivo. Detto in parole povere: benzina gratis per tutti quelli che, quella sera e durante tutta la notte, si sono presentati al distributore automatico di via Cammisuli.
C’è chi, trovandosi sul posto, ne ha approfittato per fare il pieno all’auto e andare via. E anche chi ha pensato a tutte le autovetture di famiglia. Altri ancora si sono aiutati con dei bidoncini per trasportare il carburante.
A conti fatti, considerando un pieno di 100 euro per ogni autovettura transitata, sono stati più di 40 i prelievi gratuiti di carburante. Il gestore ha segnalato l’accaduto alla proprietà e la vicenda non sarebbe ancora stata denunciata alle forze dell’ordine. Ma non è il primo caso in cui il distributore di carburante di via Cammisuli si è guadagnato, seppur negativamente, gli onori della cronaca. È stato più volte preso di mira dai rapinatori nel corso degli ultimi anni. Ed il gestore ha anche subito diversi furti nel bar attiguo alla stazione di servizio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook