Ferrovie, saltano due vagoni cuccette a Siracusa Nuovi tagli ai collegamenti con Roma

Il comitato dei pendolari protesta: «Aumentano i disagi dopo la soppressione di tre treni a lunga percorrenza»

SIRACUSA. «Verranno eliminati da dicembre con l'avvio del calendario invernale di Trenitalia due vagoni con servizio cuccette nella composizione del treno delle 19,10 che dalla stazione centrale è diretto a Roma». L'allarme è stato lanciato da Giovanni Insolia, componente del Comitato dei pendolari siciliani, che ha chiesto un confronto con la deputazione regionale siracusana ed il sindaco Giancarlo Garozzo. «Si tratta di un'ulteriore penalizzazione per l'utenza - ha spiegato il componente del Comitato dei pendolari siciliani - che potranno contare solo su due vagoni per l'unico treno in partenza di sera dalla stazione centrale e diretto verso la capitale. Questo si aggiunge ai tagli di tre treni a lunga percorrenza che collegavano la città con Torino, Milano e Venezia e costringerà l'utenza ad utilizzare l'aereo».

 IL SERVIZIO NELL’EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X