Naufragio, bare a Porto Empedocle: rabbia e commozione

Applausi,
lacrime e tanta commozione nella banchina di Porto Empedocle
quando parte il camion con le prime 22 bare con le salme delle
vittime del naufragio di Lampedusa, destinazione cimitero di
Agrigento. Eritrei e siciliani, davanti allo striscione con la
scritta 'Sangue nostrum', salutano i feretri piangendo e dando
sfogo al dolore. In questo clima mesto, proseguono le operazioni
di scarico delle bare dalla nave Cassiopea. Servizio di Calogero Giuffrida.

© Riproduzione riservata