Avola, ecco l’Ufficio delle entrate e dei tributi Cannata: più facile stanare gli evasori

Siracusa, Archivio

AVOLA. Annunciato pubblicamente nei comizi, durante la campagna elettorale del maggio 2012, inserito anche nel programma elettorale in caso di vittoria, a quasi 15 mesi dall'insediamento per il sindaco Luca Cannata è ormai giunto il momento di realizzare il decantato «ufficio unico dei tributi».


A insediarsi per primi in quello che sarà l'ufficio comunale unico delle Entrate e tributi, dal primo ottobre scorso, a seguito del trasferimento, sono stati gli impiegati dell'Ufficio fiscalità immobiliare (ex Ici-Imu), operativi nella nuova sede di via Alessi (ex vecchio carcere ed ex locali del Centro incontro anziani), mentre la prossima settimana dovrebbero arrivare uffici e impiegati dei tributi per la Tares e il servizio idrico ancora funzionanti nel plesso scolastico di via Nuova.


Insomma, c'è voluto del tempo per creare «l'ufficio unico delle entrate», ma alla fine pur dopo circa un anno e mezzo dall'annuncio l'amministrazione comunale guidata del sindaco Cannata pare ci sia riuscita. Il servizio unificato e implementato ha anche lo scopo di «stanare», considerato che i diversi uffici allocati nella stessa sede saranno collegati in rete, i cittadini evasori e gli elusori delle tasse.


«La creazione dell'ufficio unico dei tributi — dice il sindaco Cannata con soddisfazione — è un altro tassello delle cose che abbiamo programmato e stiamo realizzando. I locali in cui è in parte già in funzione l'ufficio comunale dei tributi sono stati tutti riqualificati e restaurati in economia con i nostri operai e dipendenti e tutto questo ha comportato del tempo, ed in ogni caso abbiamo avuto un risparmio non indifferente sui costi dei lavori effettuati. Così come adesso risparmieremo anche sui costi di affitto dell'immobile in cui era allocato l'ufficio Imu».


«Credo che con questo nuovo ufficio tributario — dice ancora il primo cittadino — daremo un servizio migliore e più efficiente ai cittadini i quali in un’unica sede avranno a disposizione tutti gli uffici tributari. E in questo caso si farà anche un lavoro di giustizia fiscale per tutti i contribuenti, a partire dalla lotta all'evasione. Questo ufficio, inoltre, può anche agevolare i cittadini nella rateizzazione dei tributi al fine di andare incontro agli stessi contribuenti che vengono tartassati dallo Stato, e che in questo momento storico di crisi economica per le famiglie diventa per tutti difficile poter pagare le tasse ormai sovrapposte in una unica soluzione o nello stesso mese di scadenza».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X