Non può mantenerla, prova a "regalare" la figlia: albanese arrestato a Melilli

Siracusa, Archivio

MELILLI. Ha provato a «regalare» a qualche automobilista di buon cuore la sua figlioletta di due mesi perchè non può mantenerla.


Per questo motivo un albanese di 28 anni è stato arrestato la scorsa notte dai carabinieri con
l'accusa di tentato abbandono di minore a Villasmundo, frazione di Melilli, ad una trentina di chilometri da Siracusa. La piccola è stata portata al pronto soccorso dell'ospedale «Umberto I» di Siracusa. 


L'uomo in una stazione di servizio si è avvicinato ad alcuni automobilisti proponendo loro di prendersi cura della sua figlioletta, nata il 5 agosto scorso, senza chiedere nulla in cambio.


È così scattata la segnalazione ai carabinieri che sono intervenuti arrestando l'uomo. In nottata è stata rintracciata la madre della piccola, una romena di 27 anni, che è stata denunciata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati