Sbarco a Siracusa: fermati 4 scafisti

Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Sono stati fermati e condotti nel carcere di Cavadonna i quattro giovani egiziani, di età compresa tra i 23 ed i 27 anni, che erano stati individuati stamani dagli investigatori del Gruppo interforze di contrasto all'immigrazione irregolare della Procura di Siracusa come i presunti scafisti dello sbarco dei migranti arrivati ieri sera su un barcone intercettato a 140 miglia dalle coste siracusane.  
Sono tutti accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Gli investigatori hanno anche accertato che ciascun extracomunitario avrebbe pagato per la traversata in mare tra 3.500 e 4 mila dollari all'organizzazione internazionale con la quale i quattro fermati sarebbero stati in collegamento.   
Il motopesca di altura servito per il trasporto dei migranti (il mezzo si trova sotto sequestro in un'area riservata del porto di Siracusa) era partito dall'Egitto sette giorni prima. È convinzione degli investigatori che alcuni degli immigrati si siano aggiunti a navigazione già iniziata trasbordati in acque internazionali da barche più piccole.  
A bordo del barcone, su cui viaggiavano siriani ed egiziani, anche il cadavere di una giovane di 22 anni morta durante la traversata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati