Siracusa, anziani rapinati in casa: 4 arresti

SIRACUSA. Tre uomini arrestati ed una donna  agli arresti domiciliari, tre fucili recuperati.  il bilancio  di un'operazione della squadra mobile e delle Volanti della  Questura di Siracusa, che hanno individuato in breve i presunti  autori di una rapina compiuta domenica scorsa in casa ai danni  di una coppia di anziani (la moglie con problemi di  deambulazione). Tra gli arrestati la badante della coppia, Lucia  De Simone, di 25 anni, che è stata posta agli arresti  domiciliari, un suo ex fidanzato, Franco Musso, di 43 anni,  considerato l'ideatore e l'organizzatore della rapina, e altre  due persone, Lorenzo Arena, di 19, e Antonino Tinè, di 21, che  sono stati invece rinchiusi nel carcere di Cavadonna. Le accuse  per tutti sono di rapina aggravata in concorso e sequestro di  persona. La giovane aveva raccontato agli investigatori che  domenica scorsa, mentre stava entrando in casa della coppia, nel  popoloso rione della Borgata, era stata sorpresa alle spalle da  due malviventi con il volto coperto da caschi che hanno intimato  di consegnare tutti i soldi tenuti in casa. Dopo aver preso 400  euro, i due malviventi avevano legato con corde le vittime e la  stessa badante imbavagliandoli con il nastro adesivo. Si erano  poi impossessati di tre fucili regolarmente detenuti dal  proprietario ed erano fuggiti. Ma il racconto della donna non ha  convinto fino in fondo gli investigatori, che hanno subito  sospettato di lei risalendo così a ai complici. Nello stabile  dove abitano gli uomini la polizia ha ritrovato i fucili rubati  e poco meno di metà della somma rapinata agli anziani  coniugi.   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook