Sbarchi senza fine: oltre 300 migranti tra Lampedusa, Vendicari e Portopalo

ROMA. Proseguono senza sosta i viaggi della speranza di migranti verso le coste italiane. Dopo i trentasei nigeriani, tra i quali sei donne, soccorsi la scorsa notte dalla Guardia costiera a 40 miglia a sud di Lampedusa, e poi trasferiti nell'isola, ci sono stati altri arrivi.


Mentre era ancora in corso il primo soccorso, è giunta un'altra segnalazione di una unità in difficoltà che è stata raggiunta da un pattugliatore e da una motovedetta della Guardia costiera a 75 miglia a sud-est di Lampedusa. A bordo vi erano 68 persone, di nazionalità sub-sahariana (tra loro quattro donne) che sono state trasferite a Lampedusa. Poco più di 150 migranti infine sono sbarcati a terra poco prima delle 5 di questa mattina sull'isola di Vendicari, a poche miglia dalla costa siracusana.


Un altro barcone con un centinaio di persone a bordo sta navigando verso Portopalo di Capo Passero, come reso noto nel corso della conferenza stampa con il procuratore capo della Dda di Catania Giovanni Salvi e il questore di Siracusa Mario Caggegi per illustrare i dettagli  dell'operazione che ha condotto al fermo di tre egiziani accusati di essere i basisti di un'organizzazione internazionale dedita al traffico di immigrati.


Intanto, sono approdati a Portopalo di Capo Passero i 120 migranti, tra i quali 28 donne, tre delle quali in stato di gravidanza, e 50 minori, soccorsi al largo delle coste siracusane. I profughi, in maggior parte siriani ma anche palestinesi ed egiziani, erano su un barcone avvistato in mattinata dalle motovedette della Guardia Costiera.
  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X