Avola, beve candeggina: è in ospedale

AVOLA. Gli agenti del commissariato di polizia di Avola stanno indagando su un presunto tentato suicidio dopo che un uomo di 70 anni è finito al pronto soccorso dell’ospedale «Di Maria» dopo aver ingerito della candeggina.
A segnalare la vicenda ai poliziotti sono stati gli stessi medici del pronto soccorso dove il settantenne è stato trasportato d'urgenza con una ambulanza del «118». L’uomo era stato trovato in fin di vita nell’abitazione.
L'anziano, dopo le prime cure prestate dai sanitari del pronto soccorso avolese, è stato subito trasferito in prognosi riservata all'ospedale «Umberto I» di Siracusa, dove risulta ancora ricoverato.  

A. DA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook