Tares a Siracusa, Garozzo: «Sì ad agevolazioni»

Per il sindaco gli sgravi previsti dalla Tarsu vanno applicati anche al nuovo balzello che si dovrà iniziare a pagare entro agosto

Siracusa, Archivio

SIRACUSA. «Gli sgravi e le agevolazioni previste per la Tarsu devono essere trasferite alla Tares così da rendere meno pesante questo tributo, per quanto possibile. Il Comune farà tutto quello che è nelle sue possibilità». Il sindaco Giancarlo Garozzo non nasconde la preoccupazione sul nuovo balzello indirizzato ai cittadini, sottolineando però che si tratta di provvedimenti decisi a livello nazionale e che anche il Comune capoluogo è stato costretto a recepire.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati