Verde pubblico e piazze nel degrado ad Avola: «Cantieri di lavoro per gli interventi»

La segnalazione del consigliere Sebastiano Passarello per piazza Corridoni e piazza Bonincontro

AVOLA. «La piazza Filippo Corridoni, nel centro urbano, versa nel degrado. Il marciapiede è divelto e sconnesso a causa del prolungamento delle radici dei giganteschi arbusti di ficus Benjamin, che rendono pericoloso l'utilizzo del marciapiede stesso. Così come il folto fogliame dei rami non potati degli alberi di piazza Nicolò Bonincontro, vicino alla Stazione, che arriva a coprire ormai la luce che emanano i pali della illuminazione pubblica, lasciando nell’oscurità la stessa area di verde pubblico». A segnalare lo stato di degrado del verde pubblico, "a nome di diversi cittadini che abitano nella piazzetta Corridoni", è stato ieri il consigliere comunale del Pd Sebastiano Passarello, il quale propone le possibili soluzioni che l'amministrazione comunale potrebbe adottare per gli interventi richiesti di manutenzione.
«Ci rendiamo conto che a causa delle esigue disponibilità di bilancio, difficilmente l'intervento potrà essere realizzato dall'amministrazione con risorse finanziarie del Comune», dice in merito Passarello, proponendo in alternativa una soluzione fattibile per la sistemazione soprattutto di piazza Corridoni.
«A breve il Comune dovrà presentare alla Regione la richiesta di finanziamento di alcuni progetti, per avviare in autunno i cantieri di lavoro per disoccupati e indigenti - dice e propone il capogruppo consiliare del Pd -. Tra le tipologie di intervento, emanate dalle linee guida del decreto regionale, è prevista anche la manutenzione dei marciapiedi. Mi appello quindi al buon senso e alla sensibilità dell'assessore ai Lavori pubblici Massimo Grande per inserire l'intervento segnalato di piazza Filippo Corridoni, tra i progetto da cantierare, per soddisfare l'esigenza dei residenti e nel contempo rendere più decorso lo stato della piazzetta. Per piazza Bonincontro, credo sia attuabile un intervento di manutenzione ordinaria per la potatura degli alberi dal fogliame rigoglioso che ormai copre anche l'illuminazione pubblica».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati