Lentini, anziana truffata da due falsi funzionari Inps

LENTINI. Una pensionata di Lentini è stata truffata da due falsi funzionari dell’Inps che, con il pretesto di dover effettuare una serie di riconteggi riguardanti la sua posizione contributiva, sono riusciti a portarle via mille euro in contanti. L’episodio si è verificato giovedì mattina ma solo ieri la vittima della truffa, S.R., 70 anni, ha denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine. I presunti funzionari dell’Istituto di previdenza si sono introdotti nell’abitazione della settantenne dopo averle spiegato che, in base alle modifiche apportate al settore con una legge approvata dal precedente governo, per rideterminare l’importo della sua pensione dovevano visionare alcuni documenti in sua possesso. Le settantenne, credendo alla versione fornita dai due uomini. A farla cadere in trappola, sarebbe stato proprio l’atteggiamento dei due truffatori che si erano presentati ben vestiti e parlavano con un accento non siciliano. I due falsi funzionari, conquistata la fiducia dell’anziana, si sono accomodati in salotto ed hanno atteso che la donna portasse loro i documenti richiesti. Poi si sono fatti consegnare un migliaio di euro in contanti, come contributo per l’apertura della nuova pratica all’Inps, assicurando alla vittima del raggiro che alla fine dell’anno avrebbe ottenuto una somma vicina ai dodicimila euro. Incassati i soldi si sono allontanati tranquillamente in direzione della zona Soprafiera. La donna ha poi raccontato ai familiari quanto le era stato riferito dai due funzionari dell’Inps e della somma che alla fine dell’anno si sarebbe trovata accreditata. Insospettiti però i figli della settantenne l’hanno convinta rivolgersi alle forze dell’ordine. SDS

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X