Pazienti diabetici, una madre: «Ostacoli per cure e servizi»

SIRACUSA. Farsi prescrivere gli ausili per il diabete a Catania, poi recarsi all'Asp per avere l'autorizzazione e poi negli uffici dell'ex «Onp» della Pizzuta per ritirare il kit necessario. È il lungo iter che Rosaria Scrofani, madre di una giovane ammalata di diabete è costretta a fare con frequenza. Tutto questo perché in provincia non sarebbe stata finora applicata una normativa regionale che prevede la prescrizione dei primi ausili da parte dello specialista, ma per le successive richieste basterebbe rivolgersi al medico di famiglia. «È assurdo che ancora non venga applicata questa normativa - racconta la donna - mia figlia è seguita da uno specialista a Catania, poiché a Siracusa non esisteva la diabetologia pediatrica. Quando bisogna prescrivere gli ausili occorre andare dallo specialista, nel nostro caso a Catania, ma ci sono pazienti che vanno anche in altre province. Poi recarsi all'Asp per l'autorizzazione e poi all'Onp per ritirarli. Ma se accade che non c'è lo specialista non sappiamo come fare per le prescrizioni, quando invece basterebbe applicare questa normativa regionale per le prescrizioni direttamente dal proprio medico di famiglia». La donna si è anche rivolta alla direzione dell'Asp ma senza esito e al presidente della Regione. Disagi frequenti, quindi, ai quali si aggiunge anche l'assenza di aiuti economici per i pazienti colpiti da questa malattia, come invece avviene per altre patologie come ad esempio per la celiachia. «L'applicazione di questa normativa per le prescrizioni - aggiunge Rosaria Scrofani - è una battaglia che faccio io come madre ma che spero possa servire per tutti i pazienti che hanno questa malattia, perché è un diritto per tutti avere questi servizi e non dover aspettare a lungo per riceverli». Fe. Pu.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X