Siracusa, Archivio

Teatro Greco, Inda: "2014 nel segno dell'Orestea"

SIRACUSA. Con l'ultima replica di «Antigone», di Sofocle, regia di Cristina Pezzoli si è chiuso ieri il quarantanovesimo ciclo di rappresentazioni classiche al Teatro Greco, dove stasera, eccezionalmente, andrà in scena per l'ultima volta anche la commedia «Le donne in parlamento» di Aristofane, regia di Vincenzo Pirrotta. È il momento dei commiati ma anche dei nuovi progetti e dei riconoscimenti agli attori che hanno reso vivo lo spettacolo nel teatro più antico del mondo. Si pianifica l'anno 2014, cinquantesima edizione, in cui sarà rappresentata l' «Orestea» di Eschilo e dalla commedia «Le Vespe» di Aristofane. L'annuncio ieri dal commissario straordinario dell'Istituto nazionale del Dramma Antico, Alessandro Giacchetti, che ha anche parlato di una novità riguardo la commedia: non più il lunedì ma in alternanza con le tragedie, tre titoli in successione fin dal primo giorno. L'«Orestea» sarà rappresentata in due spettacoli,Agamennone e «Coefore-Eumenidi», così come è stata presentata a Siracusa nel 1948, nel 1960 e nel 2008. «Le Vespe» è andata in scena al Teatro Greco nel 2003. L'anno prossimo la stagione si aprirà il 10 maggio per concludersi il 22 giugno e sarà un'annata importantissima per la ricorrenza del centenario: in occasione della prima data da ricordare, il 16 aprile 2014, giorno della prima rappresentazione del 1914, si farà al Teatro Greco una lettura di Agamennone con la traduzione originale di Ettore Romagnoli.
Assegnato ieri, dopo l'«Eschilo d'oro» a Ugo Pagliai, anche il premio «Stampa Teatro 2013» a Melania Giglio, Spettro della Sfinge in Edipo Re e Aralda in «Le donne in Parlamento». Nella motivazione del premio, la capacità della Giglio di aver saputo affrontare due ruoli da non protagonista unendo le doti di attrice a quella di cantante. Il premio è stato consegnato dal segretario provinciale dell’Assostampa, Aldo Mantineo. Commosso nel ricevere il premio l'attore Ugo Pagliai, Tiresia in Edipo Re, con la regia di Daniele Salvo: nel 2007 fu Anfitrione in Eracle con la regia di Luca De Fusco. «Non avrei mai pensato di ricevere un premio così importante e significativo e non posso non ringraziare questo straordinario gruppo di lavoro che ho incontrato qui - ha detto Ugo Pagliai nel ricevere sabato il riconoscimento -, straordinario per maturità, professionalità e serietà». Stasera ultima replica della commedia al prezzo speciale di 5 euro per i residenti e 20 per i turisti. È attesa per lo spettacolo il ministro per la Giustizia, Annamaria Cancellieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati