Giovane sub catanese annega nelle acque siracusane

Andrea Concu, di 27 anni, ha perso la vita a largo della costa di Fontane Bianche
Catania, Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Un subacqueo dilettante di 27 anni, Andrea Concu, catanese, ha perso la vita oggi durante un'immersione a circa 400-500 metri a largo della costa di Fontane Bianche, nel Siracusano. Il giovane si era gettato in mare stamane assieme ad altri due amici. I tre poi si erano persi di vista dopo essersi divisi per dare meglio la caccia ad una grossa preda avvistata poco prima.  A distanza di alcune ore due dei tre amici si sono ritrovati e, non vedendo il loro compagno di battuta, hanno iniziato a cercarlo. L'allarme è stato lanciato dal conducente di una moto d'acqua che, incrociando a largo, ha notato il corpo privo di vita del giovane sub che galleggiava. Sul posto - caratterizzato da un fondale piuttosto basso, non oltre una dozzina di metri - è subito giunta una motovedetta della Guardia costiera che ha recuperato il corpo del subacqueo. Il sostituto procuratore della Repubblica di Siracusa Marco Bisogni ha disposto l'esame cadaverico. La dinamica di quanto accaduto sembra tuttavia assai chiara: il giovane è morto per annegamento e non sarà nemmeno necessario effettuare l'esame autoptico. Il corpo verrà restituto ai familiari che sono giunti da Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X