Eternit, inchiesta a Torino su 130 decessi a Siracusa

Siracusa, Cronaca

TORINO. C'è un filone di inchiesta su Eternit Siracusa alla procura di Torino dopo quello sugli altri quattro stabilimenti italiani della multinazionale dell'amianto sfociato nella condanna dell'imprenditore svizzero Stephan Schimdheiny a 18 anni di carcere. Il pm Raffaele Guariniello ha disposto una indagine epidemiologica che non è ancora stata completata, ma ha già portato ad evidenziare 130 decessi dovuti a patologie legate all'esposizione all'amianto.



A Siracusa l'attività dello stabilimento Eternit è stata vagliata da un processo terminato, per ora, con delle assoluzioni in appello annullate dalla Cassazione ma solo per  gli aspetti civilistici. Guariniello e i suoi collaboratori hanno aperto un filone autonomo di accertamenti e hanno acquisito il libro matricola della filiale per cominciare a ricostruire la storia sanitaria dei dipendenti. Nel corso dell'inchiesta epidemiologica sono state prese in esame 900 persone (la cosiddetta «Coorte») di cui 420 decedute; fra queste ultime, circa 130 sono state colpite da patologie collegabili direttamente all'esposizione all'amianto come il mesotelioma pleurico e l'asbestosi. I dati sono comunque ancora provvisori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati