«Parcheggi selvaggi» sul Lungomare Tremoli, è protesta ad Avola

Una famiglia catanese si è rivolta ai vigili urbani dopo che l’auto era rimasta intrappolata all’interno
Siracusa, Archivio

AVOLA. È già polemica per un’area comunale adibita da poche settimane al servizio dei bagnanti che si recano nella spiaggia del lungomare Tremoli di via Pertini ad Avola.
Ma l’assenza di segnaletica, sia orizzontale che verticale, ieri mattina è diventato motivo di polemiche e proteste. Infatti prima delle 13 a dover fare i conti con quest’area, che ufficialmente non risulta parcheggio per auto, è stata una famiglia catanese costretta a fare intervenire sul posto diverse pattuglie di vigili urbani. A richiedere l’intervento delle forze dell’ordine è stato il proprietario dell’auto non riusciva a smuovere la vettura perché bloccata ai lati da altri veicoli parcheggiati alla rinfusa.

IL SERVIZIO SULL'EDIZIONE DI SIRACUSA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X