Lentini, rubata la benzina al Comune: tre denunciati

Individuati grazie alle telecamere a circuito chiuso, avevano preso 60 litri dalle vetture dell’ufficio tecnico

LENTINI. Avevano rubato sessanta litri di benzina ai danni dei mezzi dell'ufficio tecnico, sezione manutenzione del comune di Lentini, ma sono stati scoperti e denunciati per furto e danneggiamento di mezzi comunali. L'episodio si è verificato nella notte tra giovedì e venerdì ai danni dell'autoparco del comune di Lentini. Si tratta di D.A., studente e A.D.M., operaio entrambi di 19 anni e G.M., di 20, barman, tutti di Lentini. I tre uomini dovranno rispondere di furto in concorso di gasolio e danneggiamento di mezzi comunali.
I ladri, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, dopo aver scavalcato il muro di cinta dell'autoparco con sede in via Macello, nella zona alta della città, hanno forzato i serbatoi di due Fiat Panda utilizzati dai tecnici dell'ufficio manutenzione. Una volta dentro la struttura muniti di taniche di plastica, tubi ed un soffietto hanno forzato i serbatoi di due Fiat Panda e riempito tre taniche di benzina e sono fuggiti. Il furto è stato scoperto, nella tarda mattina di venerdì dai tecnici del ufficio manutenzione che hanno informato il dirigente Alfio Russo, il sindaco Alfio Mangiameli e presentato una dettaglia denuncia agli agenti della sezione investigativa del commissariato di Lentini. Gli investigatori, coordinati dal dirigente Aldo Fusco, attraverso la visione dei filmati del sistema di telecamere a circuito chiuso di cui è dotato l'autoparco, sono riusciti ad identificare gli autori del furto di carburante. "E' un danno non indifferente al Comune - ha detto il sindaco Alfio Mangiameli - visto che in pochi mesi sono stati messi a segno tre furti ai danni del nostro autoparco". SDS

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati