Siracusa, pulizia delle spiagge: previsti 200 mila euro

Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Duecentomila euro saranno destinati ai comuni che si dovranno occupare della pulizia delle spiagge. Quest'anno la Provincia ha deciso di adottare un contributo economico per i comuni costieri e non avviare come avvenuto negli anni scorsi la campagna di pulizia degli arenili. La delibera è stata approvata dalla giunta e riguarda le somme che saranno destinate ad Augusta, Avola, Noto, Pachino, Portopalo, Carlentini e il comune capoluogo. L'iniziativa è stata avviata a febbraio con la firma di un protocollo d'intesa con i comuni, per applicare quanto previsto da una legge regionale del 2010 che sancisce come l'attività di raccolta e smaltimento dei rifiuti in tutto il territorio, e non solo nella parte urbanizzata, sia di competenza dei Comuni. «La Provincia ha sempre dato una grande importanza alla pulizia degli arenili - ha detto il presidente Nicola Bono - perché, oltre al dovere di garantire l'igiene e il decoro per i residenti, rappresenta un messaggio chiaro e positivo allo sviluppo turistico del territorio. Negli anni scorsi abbiamo continuato ad erogare questo servizio, nonostante non fosse di competenza nostra, ma le oggettive difficoltà di garantire un'attività stagionale di raccolta e smaltimento rifiuti, ha suggerito di concentrare gli sforzi a tutela in due azioni più funzionali ed efficaci: tolleranza zero alle discariche abusive e la raccolta rifiuti lungo le strade provinciali». Fe.Pu.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook