Siracusa, lavori a Cardiologia: ambulatori da trasferire

Lo spostamento per permettere gli interventi al primo piano: la sistemazione provvisoria sarà nell’ex mensa

SIRACUSA. Spostamento di ambulatori per consentire i lavori al primo piano dell'ospedale «Umberto I». È la riorganizzazione che sarebbe prevista nella struttura di via Testaferrata nell'ambito degli interventi che l'azienda ha avviato per la ristrutturazione della Cardiologia e dell'Emodinamica. Gli operai sono a lavoro da alcuni giorni per sistemare alcuni locali dell'ex mensa dell'ospedale, in parte già utilizzati come ambulatori chirurgici per il day hospital e il day surgery e come spogliatoi del Pronto soccorso. Queste sale dovrebbero ospitare a breve anche gli ambulatori di Cardiologia che si trovano sullo stesso piano accanto al reparto. A confermarlo il direttore sanitario del presidio Alfio Spina. «Stiamo predisponendo i lavori per il progetto che interesserà la Cardiologia e l'Emodinamica - osserva Spina - reparto funzionale alle esigenze del territorio dell'Asp tenuto conto che questo è il centro di riferimento della Cardiologia di Lentini, Avola e Augusta». Il progetto sarebbe di oltre un milione di euro di fondi europei che è stato avviato dall'Asp negli anni scorsi. E così mentre si attende la definizione dell'iter per realizzare il nuovo ospedale cittadino si provvede ad adeguare il presidio di via Testaferrata. «Questi lavori - rileva Spina - sono inevitabili come altri che verranno fatti nel blocco parto e in Ortopedia. È indispensabile che si pensi ad un nuovo ospedale che va realizzato in breve tempo perché una città come questa visitata da turisti di tutto il mondo deve mostrare oltre ai propri beni culturali un ospedale al passo con i tempi». Altri lavori quindi sarebbero in cantiere anche in altri reparti del presidio dove si registrano le maggiori carenze. Ma tutto l'ospedale presenta problemi strutturali. Interventi radicali che andrebbero avviati anche nelle aree esterne del presidio. FE.PU

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati