Via Lentini, i residenti: «No al doppio senso»

SIRACUSA. «Il doppio senso in via Lentini va revocato». Lo hanno ribadito i residenti come Bruno Lutri che ha segnalato lo stato di pericolosità del tratto che è compreso tra l'incrocio con viale Dei Comuni e l'innesto in via Franca Maria Gianni e viale Santa Panagia. «Il provvedimento del settore Trasporti ci ha penalizzato - ha detto Lutri - qui le auto transitano a forte velocità e i rischi per i pedoni sono continui». Una situazione aggravata, secondo i residenti del civico 105, che hanno già presentato nei mesi scorsi una raccolta di firme al settore Trasporti, anche dall'assenza di marciapiedi e della segnaletica verticale. A queste richieste se ne era aggiunta quella dell'ex assessore comunale alla Viabilità, Mauro Basile che oltre a chiedere il ripristino del senso unico e durante un sopralluogo oltre un mese fa, annunciò l'intenzione di presentare un esposto contro il dirigente del settore Trasporti, Giuseppe Amato. «Qui manca tutto anche i dissuasori di velocità - ha sottolineato Lutri - ed i pedoni sono costretti a dover camminare in mezzo alla strada con il rischio di essere travolti dai mezzi. Abbiamo richiesto anche l'istituzione di uno specchio parabolico per poter consentirci di uscire in sicurezza dal nostro condominio, ma il nostro appello non è stato preso in considerazione». Tra le carenze segnalate dai residenti anche l'assenza di illuminazione. «Si sono già registrati i primi tamponamenti - ha spiegato un altro abitante, Giuseppe Costanzo - . Quanto accaduto negli ultimi mesi è grave perché il Comune non ha dimostrato alcuna sensibilità ed interesse al confronto con i cittadini».  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati