Sono sette i candidati a sindaco: a Rosolini i partiti scaldano i motori

ROSOLINI. Sono sette i candidati sindaco di Rosolini per le prossime amministrative che si svolgeranno il 9 e 10 giugno prossimo. Tre avvocati, un medico, un ingegnere, una professoressa e un giovane commerciante per un numero di candidati che dovrebbe rimanere invariato fino alla presentazione ufficiale delle liste previsto per il prossimo 14 maggio, anche se non sono esclusi colpi di scena dell’ultimo minuto.
Giovanni Giuca, è sostenuto da Pd, Udc e “Il Megafono” e non si esclude la creazione di una quarta lista civica. Pinello Gennaro è invece sostenuto da quattro liste civiche. Alla sua “Etica” sono aggiunti in questi giorni le liste “Promotori della Sicilia” di cui è presidente il giovane Luigi Fratantonio, “Territorio e Sviluppo” del coordinatore Enzo Medica e “Progetto Futuro” coordinato da Rosario Di Lorenzo. Quattro anche le liste che sosterranno Pippo Incatasciato. Il leader di “Piazza Pulita” può contare sull’appoggio di “Aria Nuova” coordinata dal professore Paolo Celestre, “L’Idea” del leader Aurelio Basilico, e “Acqua Pubblica- L’abbeveratoio”. Cinque, invece, le liste a supporto dell’ingegnere Corrado Calvo, attuale consigliere provinciale, che oltre alla lista “Corrado Calvo sindaco”, sarà sorretto da “La Voce del Popolo”, “Impegno Comune”, “Piazza Masaniello” e “Servire Rosolini”, quest’ultima composta da numerosi esponenti vicino al sindaco Nino Savarino. Questi quattro candidati sindaco si sono presentati già alla città. A viaggiare in solitaria sono invece gli altri tre candidati sindaco per il quale sono previsti i comizi d’apertura per la fine della prossima settimana, a chiusura delle liste. Patrizia Calvo, sorretta dalla lista “Io non ho paura” si presenterà sabato 11 maggio, mentre il medico Franco Cultrera, con la lista “Franco Cultrera Sindaco” dovrebbe presentarsi domenica prossima 12 maggio in piazza Garibaldi. Infine il candidato “portavoce” sindaco del Movimento 5 Stelle è il giovane Antonio Oddo, che con i suoi 36 anni cercherà di portare avanti i punti inseriti nel programma con i vari comizi che saranno organizzato per le vie della città. Una campagna elettorale che si preannuncia incerta e che molto probabilmente sarà decisa dopo il ricorso al “ballottaggio” visto l’ elevato numero dei contendenti.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati