Asp, silurò un dirigente: Corte dei conti condanna l'ex manager Failla

Fece causa per ottenere un risarcimento e la vinse, ora quei danni dovrà pagarli lui: 35 mila euro di danno erariale causato dal contenzioso sollevato nel 2004 dall'allora direttore amministrativo Aldo Salvo

SIRACUSA. Silurò un dirigente che fece causa per ottenere un risarcimento e la vinse, ora quei danni dovrà pagarli lui. La Sezione giurisdizionale della Corte dei conti ha condannato l'ex manager dell'Asl di Siracusa, Corrado Failla, a pagare quasi 35 mila euro di danno erariale causato dal contenzioso sollevato nel 2004 dall'allora direttore amministrativo Aldo Salvo, sospeso per alcune presunte irregolarità e poi reintegrato dal giudice del lavoro. «È innegabile - scrivono i giudici - che la condotta di Failla sia stata caratterizzata da colpa grave per lo spirito ritorsivo che l'ha chiaramente sorretta, con l'unico di fine di accontentare personali interessi e soddisfazioni, ben lungi, quindi, dal perseguimento del pubblico interesse».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati