Tappezza la strada con foto porno «Vendetta contro una donna»

Il caso segnalato ieri mattina in viale Teracati. Il dirigente delle Volanti: nessuna denuncia
Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Uno scherzo di cattivo gusto o una vendetta di un amante abbandonato.
È quello che è accaduto ieri mattina ad una donna dopo che in viale Teracati sono state fatte trovare delle foto compromettenti che la ritraggano mentre fa sesso. Un’immagine forte che qualcuno ha affisso con l’adesivo sui muri, attirando l’attenzione dei passanti e molti di loro hanno immediatamente pensato ad una burla. «Non è arrivata alcuna denuncia - spiega il dirigente delle Volanti, Francesco Bandiera - in Questura, dunque non abbiamo avviato alcuna indagine».
Se la vittima dovesse presentarsi alle forze dell’ordine per denunciare l’episodio si procederebbe per diffamazione ma chi ieri si è trovato sotto gli occhi quell’istantanea ha avuto modo di capire se conosce o meno quella donna.
Ed in tanti si sono fatti delle domande sui motivi che hanno ispirato il diffamatore a rendere noto quelle foto così delicate e compromettenti. Forse un uomo che, sconfortato dalla fine della relazione, ha pensato di fargliela pagare in uno dei modi più infamanti, cioè svelare la vita tra le lenzuola della donna. Una violenza alla privacy ed all’immagine della vittima: un fatto, comunque, inconsueto, visto che le cronache raccontano sempre, o quasi, di donne mortificate fisicamente da uomini, per lo più ex mariti ed ex fidanzati, che scaricano sul loro corpo ogni tipo di frustrazione.
I registri della polizia e dei carabinieri sono stracolmi di denunce e di segnalazioni di donne che ricorrono alle forze dell’ordine per arrestare l’ondata di violenza costrette a subire. Il caso di ieri, però, apre un nuovo e compromettente scenario.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X