Lentini, i genitori: «Spostate presto quella maestra: È troppo severa»

Il braccio di ferro sull’insegnante della scuola dell’infanzia del plesso «Riccardo da Lentini». Il dirigente: sto monitorando la situazione
Siracusa, Archivio

SIRACUSA. "Le autorità competenti devono concludere in tempi rapidissima la vicenda riguardante la maestra troppo severa nei confronti dei nostri bambini. La direzione provinciale dovrebbe prendere provvedimenti e trasferire la maestra in un'altra scuola o in un altro incarico. Non può più rimanere in classe e dev'essere trasferita".
È quanto hanno detto, ieri mattina, i genitori di una ventina di bambini che frequentano la scuola dell'infanzia del plesso "Riccardo da Lentini". Nuovo atto del bracico di ferro in corso per riuscire ad allontanare l’insegnante. I genitori per alcuni giorni, in segno di protesta, non hanno portato i loro figli a scuola e hanno manifestato così apertamente il proprio disagio. Ieri hanno portato i figli a scuola dalle 8,30 alle 10,30, ossia finchè l’insegnante consegnata non doveva fare ingresso nell’aula. Uno «sciopero a singhiozzo» che continuerà fino a quando la vicenda non verrà chiarita.
"Nella nostra classe siamo tutte famiglie tranquille e sane - ha detto una mamma - e il comportamento della maestra ha messo a rischio la serenità dei nostri bambini. Noi oramai siamo stanchi di questa situazione e chiediamo alle autorità un immediato intervento per evitare che la situazione degeneri". A mettere in allarme le mamme e i papà sono stati i comportamenti degli scolari. Quando i genitori hanno chiesto ai figli di riferire nel dettaglio cosa succedesse in classe, i piccoli hanno cominciato a raccontare che l'insegnante li rimproverava in modo eccessivo e aveva comportamenti "aggressivi".
Il dirigente scolastico del III Istituto comprensivo "Riccardo da Lentini" Filadelfo Scamporrino ha avviato tutte le procedure per verificare quanto hanno segnalato i genitori. "Ho attivato le procedure a tutti i livelli - ha detto il dirigente scolastico Filadelfo Scamporrino - e all'interno della classe. La segnalazione dei genitori è seguita dalla dirigenza e viene controllata costantemente. Noi puntiamo alla tranquillità dei bambini e dei genitori. È una vicenda delicatissima per la nostra scuola". "Il dirigente scolastico - hanno detto i genitori - ci deve aiutare per chiudere definitivamente la vicenda". S.D.S

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X