Aggressione in viale Scala Greca: una donna finisce in ospedale

SIRACUSA. Ha provato a strappare la borsa ad una donna che stava per scendere dalla propria macchina.
È accaduto nella tarda mattinata di ieri in viale Scala Greca poco dopo che la vittima aveva parcheggiato l’auto per tornare a casa. La ha aperto lo sportello ma non era un gesto galante, solo che non si aspettava la reazione della proprietaria. Ne è nata una colluttazione e lo scippatore, temendo di essere acciuffato, è scappato, mentre la donna è stata costretta a recarsi al pronto soccorso dell’ospedale per farsi curare la contusione al dito, che, comunque, non è di grave entità , infatti i medici dell’«Umberto I» l’hanno dimessa. È stata lei stessa a raccontare agli agenti di polizia quello che le era accaduto ed una volta avute le descrizioni fisiche dello scippatore gli uomini delle Volanti, al comando del dirigente, Francesco Bandiera, hanno iniziato le ricerche per tentare di identificarlo.
Sembra che fosse con il volto semitravisato, dunque la donna non l’avrebbe visto bene in faccia, a ciò si aggiunge anche lo stato di choc, che le avrebbe annebbiato i ricordi, ma quello che ha svelato agli agenti è stato sufficiente.
È stato tracciato, nella stessa giornata, un identikit dell’autore del tentato scippo, che è in mano alle pattuglie delle Volanti e della Squadra mobile.
Le verifiche si sono concentrate non molto distante da dove ha aggredito la donna e nel corso della mattinata sono state setacciate alcune zone, tra cui il viale Santa Panagia fino a Bosco Minniti. È probabile che possa essere un pregiudicato ma si tratta solo di un’ipotesi anche perchè non è escluso che l’autore sia un disperato, a caccia di qualche spicciolo. GA.SC.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook