Scattata l’operazione «Pasqua sicura» Autovelox e controlli in autostrada

Da stamattina via al piano delle forze dell’ordine sul territorio: impegnati oltre 300 agenti sui percorsi più frequentati

SIRACUSA. È scattata questa mattina l’operazione «Pasqua sicura» con oltre 300 uomini per presidiare le vie del mare, la «Siracusa-Catania» e la «Siracusa-Gela», che saranno prese d’assalto per la tradizionale gita fuori porta.  Il flusso maggiore di mezzi si avrà nel giorno del lunedì dell’Angelo, ma fin dall’alba di oggi, le forze dell’ordine saranno mobilitate. In città, la polizia municipale vigilerà le uscite, in particolare il viale Paolo Orsi e via Elorina, mentre agli agenti della Polizia stradale spetterà il compito di controllare il traffico in autostrada e lo farà con 36 pattuglie fino alla notte del primo di aprile.

Gli investigatori saranno armati di autovelox, per sanzionare gli automobilisti che hanno il piede pesante, e l’etilometro, per fermare quelli che si mettono alla guida dopo aver bevuto alcolici. «La prevenzione, soprattutto quella stradale, non riguarda solo ed esclusivamente il "pattugliamento" delle strade - spiega il comandante provinciale della polizia stradale, Antonio Capodicasa - ma anche una condotta di guida attenta e prudente da parte degli automobilisti laddove si consideri che la "sicurezza stradale" è un patrimonio di tutti i cittadini, e pertanto, tutti siamo chiamati a garantirla». La città non sarà sguarnita, infatti polizia, carabinieri e Guardia di finanza hanno elaborato un piano di sicurezza per sventare le rapine e gli scippi ai danni dei turisti o delle attività commerciali che resteranno aperte. I controlli saranno rafforzati nel centro storico e nel parco archeologico, altre pattuglie saranno dislocate in altri punti della città per bloccare i furti in abitazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati