Violazioni su normativa ambientale, indagati i vertici della Sai8

L'assessore regionale all'Energia, Nicolò Marino, ha nominato il suo capo gabinetto vicario, il il vice questore di polizia Ferdinando Buceti, commissario dell'Ato idrico di Siracusa
Siracusa, Archivio

SIRACUSA. L'assessore regionale all'Energia, Nicolò Marino, ha nominato il suo capo gabinetto vicario, il il vice questore di polizia Ferdinando Buceti, commissario dell'Ato idrico di Siracusa.  La decisione è stata adottata per il coinvolgimento dei dirigenti della società Sai8, che gestisce il servizio idrico integrato, in un procedimento penale avviato dalla Procura della Repubblica di Siracusa, per presunte violazioni alla normativa ambientale. Ai vertici della società Sai8 è stata contestata, fra l'altro, l'immissione di rifiuti speciali e lo smaltimento di fanghi provenienti dal ciclo di depurazione dell'impianto di contrada Canalicchio nelle acque del torrente Grimaldi e, quindi, in mare con conseguente danneggiamento e deterioramento delle acque. Contestata anche la frode nell'esecuzione della convenzione di gestione del servizio idrico integrato in danno dei cittadini di Siracusa.  L'assessore Marino e il vicequestore Buceti hanno preannunciato la costituzione di parte civile dell'Ato idrico nell'eventuale procedimento penale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook