La corsa al Vermexio Salvo Sorbello scalda i «motori»

L’ex assessore comunale pronto a guidare un movimento, insieme a Pippo Gennuso e il consigliere Claudio Fortuna
Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Una candidatura quasi a sorpresa nella corsa per la conquista del Vermexio. Potrebbe esserci anche Salvo Sorbello tra i nomi in campo per le elezioni comunali di maggio. L’ex assessore comunale alle Politiche sociali e attuale consigliere comunale sarebbe ”spinto” da un gruppo di associazioni, da esponenti della società civile e da un movimento che dovrebbe vedere tra gli esponenti di spicco l’ex deputato regionale Pippo Gennuso. Sorbello si sarebbe preso qualche giorno di tempo per riflettere ma sembra che la strada sia ormai segnata e che l’ex assessore comunale possa realmente presentarsi ai blocchi di partenza, sostenuto anche dal consigliere comunale Claudio Fortuna.

 La candidatura di Sorbello andrebbe così ad aggiungersi alle altre già in campo. Ad ufficializzare la propria sfida per il Vermexio sono stati, infatti, Michele Mangiafico alla guida del Movimento «734», fondato insieme all’ex deputato nazionale Fabio Granata. In corsa anche Gianni Briante con la propria lista «Siracusa risvegliati». Briante, che presenterà i propri candidati giovedì nella chiesa del Sacro Cuore, è sostenuto anche dal «Mir», Moderati in rivoluzione. Puntano al Vermexio anche Giuseppe Patti, coordinatore cittadino dei «Verdi» ed Ezechia Paolo Reale, alla guida del movimento «Progetto Siracusa» e sostenuto anche dalla lista «Siracusa democratica», coordinata da Gianluca Scrofani, un ”fedelissimo” dell’ex deputato regionale Titti Bufardeci e dal consigliere comunale Fabio Rodante. Reale sarà presente oggi, alle 17, nei locali dell’istituto «Sacro Cuore» alla presentazione della candidatura a consigliere comunale di Dario Tota. Da aggiungere alla lista anche il candidato della lista «Crocetta», che dovrebbe essere Mariarita Sgarlata e anche quelli dei movimenti come Santi Pane per «Pronti al cambiamento» e Pucci La Torre per «Siracusa volta pagina». Nel caso di alcuni movimenti, però, non è escluso che qualche candidatura possa essere ritirata per puntare su un unico candidato. Per il Centrosinistra si attende l’esito delle Primarie mentre nel Pdl la partita è ancora molto aperta con il deputato regionale Enzo Vinciullo e il senatore Bruno Alicata che hanno espresso la propria disponibilità a candidarsi. Vinciullo, in particolare ha lanciato la proposta di una giunta di salute pubblica che unisca tutti i partiti. Un progetto che avrebbe già raccolto i favori del deputato regionale Pippo Gianni e anche dell’ex parlamentare all’«Ars», Pippo Gennuso. Il «Movimento 5 stelle» punterebbe invece su Marco Ortisi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X