Donna scippata a Solarino: due arresti dei carabinieri

Seecondo quanto ricostruito dai carabinieri, pochi minuti dopo le 20.30, i due uomini, armati di una pistola calibro 9, si sarebbero avvicinati a un’anziana donna che stava per entrare a bordo della propria automobile

SOLARINO. L’hanno sorpresa alle spalle e poi, con violenza, le hanno portato via la borsa. La loro fuga, però, non è durata molto perchè i carabinieri li hanno arrestati con l’accusa di rapina. Sono due gli uomini fermati dai militari dell’Arma, sabato sera, a Solarino. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, pochi minuti dopo le 20,30, i due uomini, uno residente a Siracusa, l’altro a Floridia, e armati di una pistola calibro 9, si sarebbero avvicinati a un’anziana donna che stava per entrare a bordo della propria automobile. I due non avrebbero dato tempo alla donna di reagire in alcun modo perchè le avrebbero, in pochi istanti, strappato la borsa. Un’azione messa a segno con tale violenza che l’anziana ha battuto la testa contro la vettura. I due uomini, invece, dopo aver afferrato la borsa sarebbero fuggiti allontanandosi dal centro di Solarino. La donna, invece, rimasta ferita, è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale «Umberto I» dove i medici le hanno prestato le prime cure. La donna, medicata con due punti di sutura alla testa, è stata poi dimessa nella tarda serata. I militari dell’Arma si sono invece concentrati sulle ricerche dei due aggressori della donna. La ”caccia” ai due malviventi non è andata avanti per molto perchè i militari, sono riusciti a individuare l’abitazione nella quale si erano nascosti. Una perquisizione che ha portato gli agenti a trovare la pistola utilizzata probabilmente per aggredire la donna. I carabinieri, a quel punto, hanno bloccato e arrestato i due uomini. GA.UR.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook