Senegalese segregato in casa a Canicattini Bagni, arrestato pensionato

Il giovane, con permesso di soggiorno, faceva lavori d'ogni tipo a casa del pensionato, che lo "ripagava" con una brandina, qualche tozzo di pane. Il ragazzo viveva rinchiuso in uno sgabuzzino di pochi metri quadri, senza servizi igienici
Siracusa, Archivio

CANICATTINI BAGNI. Un settantenne di Canicattini Bagni, L.S., è stato arrestato per maltrattamento di persona, e posto ai domiciliari, per aver segregato in casa un senegalese di 21 anni, trovato ieri dalla Guardia di finanza che all'alba ha fatto irruzione nell'appartamento, dopo una segnalazione anonima giunta al 117.
Il giovane, con permesso di soggiorno, faceva lavori d'ogni tipo a casa del pensionato, che lo "ripagava" con una brandina, qualche tozzo di pane. Il ragazzo viveva rinchiuso in uno sgabuzzino di pochi metri quadri, senza servizi igienici. Il pensionato, inoltre, aveva allacciato abusivamente l'impianto elettrico di casa alla rete dell'Enel.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X