Lamentele dei residenti: «Per più di tre ore invase anche le abitazioni» Liquami in via Grotticelle «Situazione vergognosa»

Siracusa, Archivio

SIRACUSA. «Per più di tre ore siamo siamo stati invasi da liquami e dall’acqua che è entrata fin dentro la nostra casa». La protesta è di una delle abitanti di via Necropoli Grotticelle, Antonietta Bordieri che ha segnalato i disagi vissuti ieri nella zona a causa della rottura di una condotta fognaria. «Abbiamo chiesto l’intervento alla Sai 8 – ha detto Bordieri – ma l’emergenza è rientrata solo dopo le 12». Numerose sono state le segnalazioni per la presenza di un ”fiume” d’acqua che ha invaso anche via Costanza Bruno, viale Teracati, arrivando fino a viale Teocrito, corso Gelone, via Testaferrata, e parte di viale Paolo Orsi, provocando anche problemi ai pedoni ed agli automobilisti e motociclisti in transito. «Una situazione vergognosa – ha sottolineato un commerciante della zona, Massimo Cavalieri – si sono create file durante oltre un’ora tra via Necropoli Grotticelle e viale Teracati, dove all’incrocio si era creata un’enorme conca d’acqua maleodorante». Gli interventi da parte della Sai 8 sono scattati già nel corso della mattinata con le squadre che hanno provveduto a riparare la condotta ed anche a liberare i tombini, coperti sulle grate da uno strato di asfalto che non consentiva il deflusso delle acque. L’emergenza è rientrata poco dopo le 12. VI. COR.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X